top of page

Crocus


Il Crocus fa parte della famiglia degli Iris ed è disponibile in più di 80 specie. Chiamato Crocus in riferimento agli stimmi lunghi e filamentosi; il suo nome deriva infatti dall'antica parola greca "Kroke" che significa filamenti.

Lo zafferano si produce utilizzando dagli stimmi essiccati del Crocus sativus e viene usato in cucina come colorazione e come aroma.

Le specie di Crocus sono originarie di tutto il mondo; dall'Europa centrale e meridionale, all’Estremo Oriente e all’Asia. Il Crocus è disponibile in una vasta gamma di colori tra cui bianco, viola, arancio e giallo con fiori luminosi e appariscenti. Si tratta di uno dei primi fiori a comparire in primavera. E' una pianta perenne molto resistente in grado di far fronte alle gelate primaverili o addirittura alle nevicate tardive, facendo la sua comparsa anche attraverso la neve.

Il Crocus è presente in molte famose leggende appartenenti al folklore dei tempi antichi; la più celebre è forse quella di Crocus innamorato della ninfa Smilace contro la volontà degli dèi dell'Olimpo.

I due innamorati come punizione furono trasformati in due fiori, uno giallo e uno bianco.

In tempi più recenti il Crocus veniva ritenuto essere il simbolo della vita, il fiore degli sposi e per questo gli stami venivano sparsi sui letti degli sposi, la prima notte di nozze, per favorire la fertilità.


59 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

La Cianite

bottom of page